Camerino - Giovanni Fedeli (1789)  San Venanzio - attualmente inagibile

 
meccanica san venanzio.jpg
meccanica san venanzio.jpg

press to zoom
DSC01166.jpg
DSC01166.jpg

press to zoom
Dsc01126.jpg
Dsc01126.jpg

press to zoom
meccanica san venanzio.jpg
meccanica san venanzio.jpg

press to zoom
1/7

Organo Giovanni Fedeli 1789, costruito in origine per la Cappella Musicale. 2 mantici a 4 pieghe, e 2 pesi originali

2 carrucole funzionanti + 2 corde con tiraggio a destra, il tutto originale;

tastiera firmata, completa di iscrizione: “Io Giovanni Fedeli della Rocchetta di Camerino fece il primo de giugno 1789”;

La tastiera è bellissima  con filetti e intarsi, riccamente decorata, di 45 tasti, scavezza,

Disposizione Fonica:

 

Contrab. Al Pedale - Voce Umana

Principale 8’               Terza

Ottava 4’                     Flauto XII

XVa

XIXa

XXIIa

XXVIa

XXIXa

XXXIIIa

 

Tiraripieno

 

Come l'organo di Seppio, è presente la meccanica a bilanceri che collega sempre i 14 (C-E) contrabbassi al manuale

25 canne di facciata in puro stagno fine, originalissimem con scudo rotondo; la prima canna al centro: C1 di 8’.

La cassa è in in gattice e pioppo semplice.

 

Le bocche hanno le egnature diritte; presenti pochi denti; il tutto è di straordinaria fattura; leggere diversità dall'organo di Seppio;

Il corista è stato alterato leggermente, e riportato all'originale con il corrente restauro.

La Voce Umana presenta le bocche sotto il crivello;

Il crivello è originale in pioppo con molte spaccature, restaurato.

Le canne di legno per Basseria erano in buono stato all'origine.